Terza Torre Montale

Solitaria, al di fuori della cinta muraria e lontana dalle altre due, si eleva slanciata la Terza Torre, chiamata Montale. Risale al XIII secolo, e sebbene sia la più piccola per dimensioni, ha ricoperto un ruolo determinante per la difesa della Città grazie alla posizione strategica in cui è collocata.

Per la stessa ragione vale senz’altro la pena raggiungerla, nonostante a differenza della Guaita e della Cesta non sia visitabile: il panorama su cui si affaccia è straordinario.

La Terza Torre, raffigurata sulle monete euro sammarinesi da un centesimo, è un fortilizio dalla pianta pentagonale, restaurato diverse volte nei secoli, l’ultima nel 1935. All’interno c’è una prigione profonda otto metri detta “Fondo della Torre” accessibile solo dall’alto.